open menu

Termini di responsabilità dello Spedizioniere

Alla base di tutto, salvo deroghe, ci sono il Risarcimento per fatto illecito ex art 2043 e le Responsabilità contrattuali: ex art.1218 cc.

Normativa di riferimento

Tipo Attività

Limite di indennizzo

Legge di riferimento

Spedizioniere Contrattuale.

Quando l'operatore esegue il mandato di concludere con il vettore in nome proprio e per conto del mandante, un contratto di spedizione e di compiere le operazioni accessorie (nella fattura di prestazione compare la dicitura:
"Per intermediazione contratto di trasporto con il Vettore...").

Il Codice Civile non prevede alcun limite di responsabilità a favore dello Spedizioniere, quando è semplice mandatario.
Risponde quindi per il danno causato al proprio mandante, ma l’Art. 1739, stabilisce che  i suoi obblighi riguardano unicamente la scelta della via, del mezzo e delle modalità di trasporto.

Art. 1737 del CC (contratto di spedizione)

Art. 1739 del CC (obblighi)

Spedizioniere Vettore

Quando lo spedizioniere con mezzi propri  altrui assume l’esecuzione del trasporto in tutto o in parte, ha gli stessi obblighi e diritti del vettore (nella fattura di prestazione compare la dicitura: ("Per trasporto da ...  a ...").

Quanto applicabile al vettore

Art. 1741 del Codice civile Spedizioniere Vettore

Giacenza in Deposito

Il Codice civile non prevede alcun limite di responsabilità, per cui il depositario risponde per l’intero valore della merce

Codice Civile

Giacenze in Transito

Valgono i limiti del rispettivo trasporto

 

Errori / Omissioni

Nessun limite, salvo diversamente convenuto nel contratto

Risarcimento per fatto illecito ex art 2043

Responsabilità contrattuali ex art.1218 cc

Trasporto nazionale

Tipo Trasporto

Limite di indennizzo

Legge di riferimento

Termine comunicazione Riserve per i danni occulti

Termini di

Prescrizione

Terrestre Autocarro/Ferrovia

€ 1,00 per ogni Kg di peso lordo della merce perduta o avariata, salvo Colpa Grave

ART. 1696 Codice Civile,

Autocarro: CC art 1698 prevede 8 gg

Ferrovia: le FFSS Prevedono 3 gg

1 anno   2951 CC

1917 CC

Nave

Euro 100 per unità di carico

Art. 423 Codice della Navigazione

Art. 435 Codice della nav. gg 3

6 mesi art. 438 Cod della navigazione

Aereo

19 DSP

Art. 951 952 Codice della navigazione ha recepito

Conv Montreal

Art. 435 art. 955 codice della navigazione

6 mesi art. 438 richiamato da art. 955 codice della nav.

Trasporto internazionale

Tipo Trasporto

Limite di indennizzo

Legge di riferimento

Termine comunicazione Riserve per danni occulti giorni

Termini di Prescrizione

Autocarro in ambito Europeo + Turchia, Iran, Marocco e Tunisia)

8,33 DSP per Kg. lordo di merce perduta o danneggiata

CMR

7

12 mesi , con le modalità previste dall’art. 32 della CMR

36 mesi in caso di dolo o colpa grave

Ferrovia

16,66 DSP per Kg. lordo di merce perduta o danneggiata

COTIF CIM

7

1 anno

Nave per  tutti i paesi salvo quelli di seguito indicati

DSP 2 per Kg. di merce perduta o avariata o 666,67 DSP per collo o unità di carico.

Si applica il limite più elevato.

Convenzione di Bruxelles (detta anche regole del’Aya o Visby)

 

3

1 anno.

Si interrompe solo con una azione legale.

Si può chiedere proroga al termine di prescrizione  con dichiarazione dell’avente diritto

Nave per i contratti sottoposti alla legge dei paesi:
Austria, Barbados, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Cile, Repubblica Ceka Egitto, Gambia, Georgia, Guinea, Ungheria, Kenia, Libano, Lesotho, Malawi, Marocco, Nigeria, Romania, Senegal, Sierra Leone, Slovacchia, Tanzania, Tunisia, Uganda e Zambia,

DSP 2,50 per Kg. di merce perduta o avariata oppure

DSP 835 per collo o unità di carico.

Si applica il limite piu’ elevato

Convenzione di Amburgo 1.11.1992

 

 

3

Nave per i contratti sottoposti alla legge USA,

 

$ 500 per collo o unità di carico

COGSA (Carriage of Goods by Sea Act) applicabile quando è richiamata nella BL

 

3

Aereo

DSP 19 per Kg. lordo di merce perduta o danneggiata, salvo  prova  che il danno sia avvenuto durante il trasporto terrestre, nel qual caso vale la CMR o RCV Nazionale.

Convenzione di Montreal 1999

art. 18/22/38

14

2 anni

Colpa Grave

Il vettore risponde per l’intero valore  della merce art.1696 CC e  art. 29 della CMR

Montreal: restano fermi i limiti

Bruxelles: il vettore risponde per l’intero valore art. 5 e) convenzione di Bruxellese protocollo di modifica alla convenzione del 23 Febbraio 1968.

Ritardo di consegna

CMR Salvo patto contrario il Vettore risponde rimborsando al massimo il prezzo del trasporto (art. 23 CMR)

Esenzione di Responsabilità

CMR Se il vettore prova che l’avaria è derivata da caso fortuito, da vizi della cosa  stessa, o del loro imballaggio ( art. 17 CMR)

Esenzione di Responsabilità: Se il vettore prova che l’avaria è derivata da caso fortuito, da vizi della cosa stessa, o del  loro imballaggio ( art. 1693/1694 CC).

 

Approfondimenti

Il regime delle responsabilità nei trasporti e nelle spedizioni nazionali e internazionali - FEDESPEDI