open menu

Il mercato dei Lloyd's

Lloyd’s nasce oltre 300 anni fa a Londra come corporazione di assicuratori, che oggi assume alcuni dei rischi più ingenti, complessi e unici al mondo e rappresenta il principale mercato mondiale per le assicurazioni Marine, Property e Casualty.

 

I Lloyd’s non sono una compagnia assicurativa: sono un mercato che in parte opera in base al principio di mutualità, in cui i membri si raggruppano in sindacati per assicurare i rischi.

I Lloyd’s lavorano in modo diverso da una compagnia tradizionale e da un intermediario: non ci sono azionisti perché gli stakeholders sono i membri, i managing agents, i brokers e i sottoscrittori che rappresentano.

La Corporazione non emette direttamente le polizze assicurative, ma ha solo compiti di controllo dell’attività dei suoi membri, riuniti in gruppi facenti capo ciascuno a un tecnico del ramo, detto underwriter, che ne ha la delega per la conduzione effettiva delle transazioni.

La maggior parte del business del Lloyd’s viene piazzato dai broker che facilitano il trasferimento del rischio dai clienti agli underwriter. I clienti possono discutere le loro esigenze assicurative con un broker, un coverholder (che lavoro su incarico di un Sindacato) o un’azienda di servizi.

I sottoscrittori e i brokers dei Lloyd's devono conseguire qualifiche professionali elevate e soddisfare rigidi controlli e le rigorose regole di condotta imposte dagli organi di vigilanza del mercato e dagli enti professionali.

Soluzioni assicurative d’avanguardia

I sottoscrittori dei Lloyd's si distinguono, da sempre, per l’apertura verso nuove aree di gestione del rischio: prima polizza auto nel 1901, primo aereo commerciale, primo volo transoceanico e, più recentemente, prima polizza per salvaguardare le organizzazioni finanziarie dalle truffe.

L'ingegnosità dei Lloyd's ha portato alla creazione di un’ampia gamma di prodotti che riguardano:

  • le responsabilità aziendali, come la copertura per errori ed omissioni
  • le coperture per assicurare i diritti di proprietà in scenari in costante evoluzione come quello informatico e quello dei rischi ambientali.

Piazzare i rischi ai Lloyd's

I Lloyd’s sono autorizzati a sottoscrivere affari in oltre 75 giurisdizioni e possono accettare rischi proposti da più di 200 Paesi, nel rispetto delle legislazioni e normative locali. Grazie a tali licenze godono di ampio accesso ai principali mercati assicurativi e riassicurativi globali.

I sottoscrittori dei Lloyd’s non si relazionano direttamente con i contraenti e utilizzano il tramite dei seguenti intermediariLloyd’s BrokersCoverholders (che funge da agente dei sottoscrittori dei Lloyd’s, anziché come agente del contraente), Open Market Correspondents (OMC).

I Lloyd’s sono particolarmente conosciuti in Italia quali assicuratori primari nel settore della RC professionale e nel marine.

Rating and performance

  • A (Excellent) da A.M. Best
  • A+ (Strong) da Standard & Poor’s
  • AA- (Very Strong) da Fitch.