open menu

Rc auto: gli sconti previsti dal Ddl Concorrenza

Rc auto: gli sconti previsti dal Ddl Concorrenza

Il “Ddl Concorrenza” modifica il Codice delle assicurazioni private e introduce l’articolo 132 ter che prevede sconti sull'Rc auto in determinate circostanze. 

L’automobilista può ottenere lo sconto (stabilito dall’Ivass e proposto in fase di preventivo) nelle seguenti tre circostanze:

  1. se accetta un’ispezione preventiva al veicolo da parte dell’assicurazione
  2. se installa una scatola nera o nel caso in cui il dispositivo sia già presente (i costi di installazione, funzionamento, sostituzione e portabilità sono a carico dell’assicurazione)
  3. se accetta di montare sull'auto un sistema di alcolock  (meccanismo elettronico che impedisce l’avvio del motore in caso di tasso alcolemico del conducente superiore ai limiti stabiliti dalla legge).

Lo sconto dovrà essere “significativo” e sarà calcolato sulla base di un regolamento che l’Autorità che vigila sulle assicurazioni (Ivass), dovrà emanare entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge.

Gli automobilisti virtuosi (che non abbiano provocato incidenti negli ultimi quattro anni) residenti nelle province a maggior tasso di incidenti avranno diritto a uno sconto aggiuntivo. L’elenco delle province a più alto rischio di incidente verrà pubblicato dall’Ivass entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge.

La legge modifica anche il Codice della strada per consentire l’accertamento automatico dell’esistenza della copertura assicurativa dei veicoli in circolazione mediante apposite telecamere e senza la presenza di agenti.

La sanzione prevista dall'articolo 193 del Codice della strada (mancanza di copertura assicurativa) è di 849 euro di multa e sequestro del veicolo ai fini della confisca.